Revoca/decadenza concessioni Muro "O"

Dall'istituzione
     

A seguito di sopralluogo per la verifica dell'omessa manutenzione, stato d'abbandono o incuria, si è rilevato che le celle muro "O" dalla fila 1 alla fila 3 e dalla posizione n°1 alla posizione n°6, versano in stato di degrado e totale abbandono, ai sensi dell'art.63 del Regolamento di Polizia Mortuaria, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n°118/c del 28.12.2012, i concessionari o loro eredi sono diffidati alla messa in sicurezza e ripristino dei luoghi.

In caso di mancata messa in sicurezza, quest'Amministrazione intende procedere alla revoca/decadenza della concessione procedendo all'estumulazione, recupero dei resti mortali in cassettine per la traslazione all'ossuario comunale ai sensi dell'articolo 63 comma 4.

Si invitano gli eventuali eredi interessati, in possesso dei  titoli necessari a vantare priorità rispetto a richiedenti terzi, a contattare entro e non oltre gg. 30 (trenta) dalla data di pubblicazione del presente avviso all' Albo Pretorio, il Servizio Cimiteri, al fine di dimostrare la loro qualità di eredi, di comunicare la messa in sicurezza e di provvedere al rinnovo oneroso delle concessioni.

Nell'eventualità che i suddetti eredi siano reperibili ovvero che non esistano eredi o rappresentanti della famiglia dei concessionari delle celle sopraindicate, l'Amministrazione procederà alla dichiarazione di revoca/decadenza della concessione cimiteriale ai sensi dell'art. 62 e 63 del regolamento di Polizia Mortuaria.

Il presente avviso, ai sensi dell'art 63 comma 2 sarà pubblicato all'albo pretorio, affisso presso la struttura funeraria per la durata di gg. 90 (novanta), data notizia alla cittadinanza a mezzo comunicato stampa e inserito nella sezione News dello Sportello telematico del Servizio Cimiteri

Ultimo aggiornamento: 20/10/2021 11:07.18